🔴 "Tenet", ipnotico blockbuster d'autore ⏰


Una scena di "Tenet"



Un budget stellare da oltre 200 milioni di dollari. È stato girato in Italia (Costiera Amalfitana), Danimarca, Stati Uniti, Regno Unito, India, Norvegia, Estonia. Christopher Nolan è uno dei registi più amati di Hollywood e"Tenet" il film evento dell'anno. Andate a vederlo in sala e ne resterete affascinati. 



"Non tentare di comprenderlo. 
Sentilo"


Nolan, negli anni, ha abituato il pubblico a storie dense e complesse e "Tenet" (undicesimo film del regista) non delude le aspettative: trama labirintica, temi filosofici (il tempo), le leggi della fisica; effetti speciali, meravigliosi scenari, atmosfere raggianti alla James Bond, tra yacht di lusso, abiti inamidati, cene di classe. Ma niente è come sembra e bisogna lasciarsi condurre, con fiducia, per poi perdersi in un caos piacevole e destabilizzante. Tra ritorni al futuro e balzi nel passato. Il tempo, invertito, corre, si sposta, con fughe in avanti e scatti salvifici a ritroso. Così gli oggetti: proiettili, automobili. Identica sorte tocca agli esseri umani. Palindromo il titolo perché "Tenet" è una parola che resta identica se letta al contrario. Tenet nel film è una parola d'ordine legata a un gesto, cinque lettere che garantiscono l'accesso a segreti in grado di salvare l'umanità. La missione: evitare una catastrofe planetaria. Il cast è straordinario: John David Washington (figlio di Denzel) nei panni dell'anonimo agente segreto protagonista, affiancato da Robert Pattinson ("Twilight"), Michael Caine - in un breve ruolo - , e poi Kenneth Branagh che interpreta il cattivo di turno, Elizabeth Debicki ("Il grande Gatsby") e una perfetta Dimple Kapadia. 

Il film è prodotto dalla moglie di Nolan, Emma Thomas, che ha spiegato che ogni film del marito è un'evoluzione del precedente. John David Washington è un attore carismatico, sempre più richiesto dai grandi registi (come Spike Lee). Nolan aveva molto apprezzato Washington nella serie tv "Ballers" sul mondo del football, uno sport che Washington ha praticato prima di iniziare la carriera cinematografica. È un atleta e questo lo ha aiutato nelle scene d'azione. 

Vi affascinerà "Tenet", se vi lascerete trascinare, come Alice nel paese delle meraviglie, sequenza dopo sequenza, in un mondo altro. Che è appunto il cinema. 

©micolgraziano


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DEL BLOG! 👇
(Dopo l'iscrizione, per ricevere gli aggiornamenti, clicca sul link che riceverai per email)

Enter your email address:

Delivered by FeedBurner

Commenti