PER UNA SERATA POP-CORN E DIVANO: "RICOMINCIO DA ME"

COMMEDIA NEWYORKESE SCACCIAPENSIERI

Film romantico per una serata pop-corn e divano


Jennifer Lopez in una scena del film


"Ricomincio da me", titolo originale:"Second Act". Se fossimo in un film di Bong Joon-ho (penso a "Parasite", 2019), gli eventi seguirebbero un corso diverso, l'atmosfera si farebbe noir e sinistra, ma in questa commedia romantica non accade nulla di macabro, e non svelo di più - aggiungo soltanto che la protagonista della storia si chiama Maya, ha quarant'anni, un fidanzato, e fa la commessa senza troppa soddisfazione. 


Jennifer Lopez - anche produttrice della pellicola - è uno spettacolo, magnetica qui come lo è ancora di più nell'ultimo film "Le ragazze di Wall Street - Business is Business", diretto da Lorene Scafaria, dove interpreta la spogliarellista Ramona. Il regista di "Ricomincio da me" è Peter Segal ("Terapia d'urto", 2003), bravo a confezionare un film goloso che porta lo spettatore nei luoghi più belli di New York (la sua città; di NYC anche J.Lo, nata nel Bronx). In questa New York frizzante ci si dimentica, per qualche ora, dei piatti da lavare, dei calzini sporchi nella lavatrice o della suocera ficcanaso, insomma, un cinema di puro intrattenimento, perfetto per chi non vuole pensare a nulla. 

Gli ingredienti sono succulenti: grattacieli, abiti belli, ristoranti e Central Park, le atmosfere un po' alla "Sex and the City" -,  ai costumi troviamo infatti la stilista Patricia Field, anche lei newyorchese e proprietaria di una celebre boutique a Manhattan:"Patricia Field ArtFashion". 


©micolgraziano



Commenti