FILM CULT: "THE BODYGUARD"

Kevin Costner e Whitney Houston in "The Bodyguard" (1992)


LA LOVE STORY CHE FECE SOGNARE IL MONDO INTERO!


Chi, come me, era teenager negli anni '90, non può non ricordarsi con affetto, di questo film, campione d'incassi (oltre 411 milioni di dollari), blockbuster internazionale, diventato un cult: “The Bodyguard”, diretto da Mick Jackson. La storia d’amore tra l’attrice e pop-star Rachel Marron (Whitney Houston; primo film per lei) e la guardia del corpo Frank Farmer (Kevin Costner) mandò in visibilio folle di romantici. La sceneggiatura scritta da Lawrence Kasdan, regista de “Il grande freddo”, circolava a Hollywood da tempo. La prima stesura risale al ‘75. Per i ruoli erano stati considerati Steve McQueen (a lui si è ispirato Costner, in questo film, e ha voluto lo stesso taglio di capelli) e Diana Ross. Successivamente, si pensò anche a Madonna, Olivia Newton-John, Janet Jackson. La svolta arrivò quando Kasdan incontrò Kevin Costner: insieme stavano girando la pellicola western "Silverado" (1985).  

Costner si dimostrò subito interessato al progetto e lo produsse insieme a Kasdan. Erano gli anni d’oro dell’attore sex symbol che veniva da successi come "Gli Intoccabili" (1987), “Balla coi lupi” (1990), benedetto con sette Oscar, "Robin Hood" (1991), "JFK" (1991). Tutto quel che toccava si tramutava in oro. Lo stesso dicasi per Whitney Houston, in vetta alle classifiche, in quel periodo. "The Bodyguard" rese la Houston una star planetaria. 

I WILL ALWAYS LOVE YOU
La colonna sonora, che è il cuore di "The Bodyguard", ha raccolto cifre da capogiro: con oltre 45 milioni di copie in tutto il globo è la più venduta della storia. Merito anche di un capolavoro come “I Will Always Love You”, oggi tra le canzoni più celebri, e più amate, di tutti i tempi, grazie all’incredibile interpretazione di Whitney Houston. Il brano è in realtà una cover di un’originale di Dolly Parton, regina della musica country, che lo scrisse nel 1973. 

SEGRETO SVELATO
Recentemente Kevin Costner ha rivelato un retroscena shock sull'iconica locandina: la donna che tiene in braccio non è Whitney Houston ma una delle controfigure della cantante. Sul set ne aveva un paio. Lo scatto venne scelto perché pensarono che nessuno se ne sarebbe accorto dato che la testa è appoggiata sulla spalla di Costner...

©micolgraziano

----

ISCRIVITI AL BLOG!

Enter your email address:

Delivered by FeedBurner

Commenti