Dal regista di "Harry, ti presento Sally..."

 

Diane Keaton e Michael Douglas in "Mai così vicini"


Siete inguaribili romantici? Credete che l'amore non abbia età? Cercate un film brillante per una serata relax? Ecco qualcosa che non vi deluderà: "Mai così vicini" (titolo originale: "And So It Goes", 2014), commedia sentimentale con due fuoriclasse: Diane Keaton e Michael Douglas. A dirigere ci pensa Rob Reiner, che si ritaglia anche un piccolo ruolo d'attore. E sì, Reiner di storie d'amore se ne intende eccome, è lui il regista del mitico "Harry, ti presento Sally...", nato dalla penna brillante di Nora Ephron. Qui, invece, la sceneggiatura è opera di Mark Andrus (ha scritto il bel "Qualcosa è cambiato"). Andrus crea personaggi da cui è difficile staccarsi. Le battute di Douglas sono il piatto forte. E sia lui sia la Keaton brillano: l'intesa è perfetta. 

Oren è un agente immobiliare di successo, single, scorbutico, acido: bisticcia pure coi sassi; non frequenta nessuno. Il suo comportamento irrita ma sotto la corteccia si nasconde tanta sofferenza. Leah, la vicina di casa, è anche lei single, ma di altra pasta: affabile, sorridente, socievole. Di sera canta in un night, sul palco spesso si emoziona tanto da scoppiare in lacrime. Oren e Leah dopo un'iniziale freddezza diventano amici. Come? Grazie a una bambina: Leah si prende cura della nipotina di Oren. E così, a poco a poco...

Michael Douglas ama le commedie soprattutto quelle di qualità. La sua passione per il genere si tocca con mano ed è un bel regalo per noi spettatori. Quanto a Diane Keaton, che dire? È superlativa nei film brillanti merito anche del suo humor innato. Infine: la musica. Qui Diane Keaton canta come cantava in "Io e Annie" di Woody Allen, la pellicola che l'ha resa un'icona. 

Insomma, se avete voglia di una favola contemporanea, non perdetevi "Mai così vicini", storia a lieto fine che ci insegna molte cose della vita. 

PS. La Keaton è deliziosa anche in "Tutto può succedere" (2003) al fianco del mitico Jack Nicholson

©micolgraziano

Commenti