Un film per Natale: "La neve nel cuore" 🎄

 

Diane Keaton, Sarah Jessica Parker e Rachel McAdams nel film "La neve nel cuore"

Oggi, cari lettori, torno negli anni Duemila per suggerirvi un film leggero, il classico family movie da guardare a Natale, sul divano, avvolti fra morbide coperte; una bevanda calda in mano. (Io opterei per un vin brulé).

Prima d'iniziare, vi chiedo: v'è mai capitato di sentirvi ospiti indesiderati? Perché è proprio questo il tema de "La neve nel cuore" (2005) di Thomas Bezucha. 

È Natale e Meredith, la nostra protagonista, è invitata a casa dei parenti del futuro sposo. Genitori, figli, nipoti, fratelli eccetera eccetera: all'appello non manca nessuno. La festa si annuncia grandiosa. Eppure appena varca la soglia (siamo in una villa tipicamente americana con invidiabile giardino innevato), la povera Meredith capisce che non c'è da star allegri. Perché non la sopportano. La giovane cognata letteralmente la detesta e quel che è peggio: neanche ne fa mistero, di odiarla. Sorrisi di plastica, frecciatine, occhi torvi. E a tavola volano insulti e piatti...

Il cast è di lusso: Diane Keaton; la star di "Sex and the City", Sarah Jessica Parker, candidata a un Golden Globe per questo ruolo. E poi Rachel McAdams. A vestire i panni di Meredith è, appunto, Sarah Jessica Parker. Ma chi è Meredith? Una donna in carriera, frenetica e maniacale. Gli Stone, invece, sono una famiglia liberal che storce il naso a sentir parlar d'affari e in più considera Meredith una retrograda bigotta.  

Siamo lontani dall'umorismo cattivo di un cult natalizio come "Parenti serpenti" di Mario Monicelli, ma anche "La neve nel cuore" ha il suo perché. Si ride (soprattutto verso la fine) e si riflette. I titoli di testa sono deliziosi. In fondo, questo film ci fa sentire tutti un po' meno soli, perché il messaggio che arriva è chiaro: nessuno è perfetto, e va bene così. 

Curiosità: uno degli attori protagonisti è Luke Wilson, fratello del più celebre Owen. E il film che una delle protagoniste guarda a notte fonda nel salotto di casa è "Incontriamoci a Saint Louis" (1944) con Judy Garland.

©micolgraziano

Commenti