SIETE MAI STATI DENTRO UN VIDEO GAME...?


COSA SUCCEDE SE ENTRI IN UN VIDEOGIOCO?



Una scena del film "Jumanji - The Next Level"



Finire dentro un'opera d'arte o dentro un gioco. Succede a Mary Poppins che con un salto si tuffa in un quadro. E (capita) ai protagonisti di "Jumanji - The Next Level" che, toccando i fili di un videogame, si ritrovano nella giungla. "Jumanji - The Next Level", campione d'incassi in tutto il mondo, è il terzo film del franchise (c'è anche una serie tv animata), basato sul libro per bambini dell'americano Chris Van Allsburg, autore di successo (suo anche il noto "Polar Express", 1985, da cui è stato tratto il film) e illustratore. "Jumanji", pubblicato nel 1981, arrivò sul grande schermo, per la prima volta, nel 1995, interpretato da Robin Williams e diretto da Joe Johnston.

In questa nuova pellicola dietro la macchina da presa c’è Jake Kasdan, figlio di Lawrence che diresse il “Grande Freddo” (1983; tre nomination agli Oscar), un cult per la generazione del Sessantotto.

Van Allsburg dice di rimanere affascinato dal fantastico che si mescola in contesti del tutto ordinari, ed è proprio la sintesi perfetta del mondo "Jumanji". In questa nuova avventura la missione dei protagonisti sarà recuperare un gioiello e sconfiggere un perfido bruto; impresa ad alto rischio perché le vite a disposizione saranno soltanto tre e le insidie a bizzeffe, tra ghiacci, deserti, scimmie infuriate e struzzi furenti.


"Jumanji - The Next Level" intrattiene con momenti di grande spettacolo e scene da vertigini. Il cast è stellare: Dwayne Johnson, Jack Black, Kevin Hart, Karen Gillan, Awkwafina, Danny DeVito.

Come tutti gli eroi degni di questo nome, i nostri dovranno superare prove da brivido per tornare a casa sani e salvi.

Consigliato? Sì. Per bambini e adulti con tanta fantasia.


©micolgraziano

Commenti