Commedia rosa: "Una sposa per due "- Il segreto del matrimonio perfetto....


"Una sposa per due"


Per inguaribili romantici, “Una sposa per due”, vivace rom-com anni Sessanta, interpretata da una coppia molto in voga all’epoca, Sandra Dee e l’attore cantante italo-americano Bobby Darin, uniti nella vita e nel lavoro. La commedia, di buon successo (si aggiudicò due candidature ai Golden Globe), è anche disponibile in dvd, e ve la consiglio se cercate storie frizzanti, eleganti, spensierate. Insomma, una pellicola garbata d’altri tempi che svela con ironia ed arguzia i segreti dell'unione perfetta. È il classico film che spazza via la tristezza, e che si fa amare dallo spettatore desideroso di relax. Vivaci i colori, impeccabili gli abiti, come nella migliore tradizione della Hollywood gloriosa. Il costumista qui è il celebre Jean Louis che vestì anche Rita Hayworth in "Gilda" e numerose altre dive tra cui Marilyn Monroe, Lana Turner, Deborah Kerr. Si respira una bella atmosfera sin dall’inizio, grazie ai titoli di coda animati che proseguono anche oltre, accompagnando la voce narrante della protagonista. Siamo a Boston, dove la ricca e affascinante Chantal vive con la famiglia, per metà francese e per metà americana. I genitori vorrebbero vedere Chantal sistemata con un giovanotto a modo; felice come nelle favole. Il principe azzurro lo troverà a New York, un giorno, mentre ammira le vetrine di un negozio. Lui, Eugenio, è un fotografo di moda (un mestiere spesso presente nelle commedie, anche in quelle italiane) che ama la bella vita e non si ritiene adatto per un’unione duratura. Chantal però, riuscirà a portarlo all’altare e successivamente, grazie ai consigli geniali della madre, riuscirà pure ad archiviare la crisi matrimoniale. In che modo? Arrivando a fingere d'aver un amante. Stratagemma ideato per far ingelosire l'adorato Eugenio. La sceneggiatura è tratta dal romanzo di Winifred Wolfe: “Un matrimonio perfetto”. Buon divertimento. 

©micolgraziano 
 

Commenti