“C’era una volta a...Hollywood” di Quentin Tarantino


Leonardo Di Caprio in una scena del film "C'era una volta...a Hollywood"



“C’era una volta a...Hollywood”, nono titolo di Quentin Tarantino (intenzione del regista è fermarsi a dieci) è un film nel film, riflessione sul cinema, metacinema, dichiarazione d’amore al genere western e a un’epoca di artigianato in cui i set si pensavano, si costruivano, e non venivano creati in post-produzione con gli effetti digitali. 

Al centro di "C'era una volta a...Hollywood" troviamo Rick Dalton (Leonardo DiCaprio, strepitoso), una stella in declino che a un certo punto fa i bagagli e corre in Italia, dove raccoglie grande successo con gli spaghetti western. Un personaggio, Dalton, molto vicino al mondo di Tarantino, affezionato, da sempre, a quegli attori che ebbero incredibile successo in televisione ma non decollarono a Hollywood. Rick Dalton è modellato su alcuni nomi che lo stesso Tarantino ha svelato: Edd ”Kookie” Byrnes, George Maharis (della serie "Route 66"), Ty Hardin ("Acquasanta Joe"), Tab Hunter



Locandina di "C'era una volta...a Hollywood"
L'altro protagonista è Cliff Booth (un Brad Pitt perfetto, premiato col Golden Globe); Booth è la controfigura di Dalton, ma di Dalton è anche grande amico e tuttofare. Booth è un tipo malinconico, solitario, sa picchiare, un passato poco limpido alle spalle, vive in una roulotte e quando non lavora per Dalton, passa il tempo con il cane. 

Il filo del racconto segue le giornate di Dalton e Booth e s'intreccia con l'eccidio di Cielo Drive del 9 agosto 1969: alcuni membri  della famiglia Manson, una comune hippy, entrano di notte a casa dell'attrice Sharon Tate - moglie di Roman Polanski - all'epoca incinta, e uccidono lei e altro quattro persone. Un fatto agghiacciante che cambiò per sempre Hollywood. Da allora finì l'epoca romantica dei divi che davano passaggi agli sconosciuti e invitavano gente alle feste. 

Margot Robbie è magnetica e meravigliosa nel ruolo di Sharon Tate

Scena clou di "C’era una volta a...Hollywood": Pitt/Booth in visita alla comune. Tensione altissima. Memorabile anche il dialogo, in una pausa sul set, tra DiCaprio/Dalton e una ragazzina tutto pepe. 

Curiosità: Robbie (candidata all'Oscar per "Tonya", 2017) reciterà prossimamente nel live-action "Barbie", che sarà diretto da Greta Gerwig ("Lady Bird""Piccole Donne"). 


©micolgraziano

ISCRIVITI AL BLOG!

Enter your email address:

Delivered by FeedBurner

Commenti