Commedia sul mondo della tv: "Late Night"! 📺

 

Emma Thompson e Mindy Kaling in "Late Night"

Cosa succede dietro le quinte di uno show televisivo? Ce lo racconta questa brillante commedia, “Late Night” (titolo italiano: "E poi c'è Katherine "), scritta da Mindy Kaling che è anche protagonista insieme a una energica Emma Thompson (sempre perfetta in ruoli di donne di polso, dal carattere tosto). Mindy Kaling ce la ricordiamo nel blockbuster tutto al femminile “Ocean’s 8”, dove recitava insieme a  Cate Blanchett e Sandra Bullock (il cast era stellare). Qui in “Late Night” la Kaling è Molly, un’autrice televisiva molto, molto fortunata. Perché riesce, per una serie di eventi favorevoli, a entrare nella squadra di un importante programma televisivo pur non avendo nessuna esperienza: mai scritto nulla in vita sua. I primi mesi saranno duri per la povera Molly (ingenua e talvolta irriverente), l’ambiente è spietato (lei s'immaginava un'accoglienza paradisiaca e il tappeto rosso); la prima a calpestare i frustratissimi collaboratori è proprio la gelida presentatrice, che ha atteggiamenti da diva capricciosa (e licenzia senza pietà). Abituata a mettere i piedi in testa alle persone del suo staff, non sa neanche i nomi di chi le scrive testi e monologhi per andare in onda. E così tra pianti disperati nel bagno della redazione e battute cancellate all’ultimo minuto dalla scaletta, la vita della neofita Molly sarà davvero dura. Insomma, "Late Night" descrive con ironia certi ambienti iper competitivi. I dialoghi velenosi non mancano, la trama scorre, gli attori sono ottimi (in piccoli ruoli troviamo John Lithgow e Paul Walter Hauser) e il lieto fine è anche assicurato. Disponibile su Netflix. Se vi piacciono le commedie che parlano del mondo del piccolo schermo guardatevi anche “Il buongiorno del mattino”.

©micolgraziano

Commenti