🎶 "La La Land" (2016) di Damien Chazelle - Per i fan del musical!

 

Emma Stone e Ryan Gosling in "La La Land"



"Tonight we're on a mission
Tonight's the casting call
If this is the real audition
Oh, God, help us all"
("Someone In The Crowd", La La Land)


Tom Hanks è un fan di “La La Land”. Ma non solo lui. Anche tutti coloro che amano la magia del grande cinema. La potenza dei musical coloratissimi come "Cantando sotto la pioggia" di Stanley Donen e Gene Kelly. Il regista Damien Chazelle si è ispirato in particolare alle pellicole del francese Jacques Demy come “Les Parapluies de Cherbourg” (1964) e “Una camera in città” (1982). 

È stato anche un batterista, Chazelle, e la musica è spesso al centro delle storie che racconta. Il jazz è celebrato in “Whiplash”. E in “La La Land”: il protagonista Sebastian, pianista di talento ma squattrinato, vuole aprire un jazz club tutto suo. È un romantico che gira per le vie di Los Angeles a bordo di una vecchia Buick Riviera convertibile del 1980. Sebastian ha il volto di Ryan Gosling (che lavorerà di nuovo con Chazelle in "First Man"). Gosling si è preparato a lungo. Ha preso lezioni di piano, di danza moderna; ed è strabiliante. Accanto a lui una Emma Stone (stratosferica) che si è aggiudicata l’Oscar. La Stone è Mia, una giovane attrice (col mito di Ingrid Bergman) in cerca d’ingaggio e, soprattutto, di un pubblico (a vederla a teatro non ci va nessuno). Le strade di Sebastian e Mia sono tutte in salita. Sebastian e Mia s’incontrano, s’incoraggiano, s'innamorano. Entrambi lacerati da un dilemma: meglio un lavoro qualsiasi per pagare le bollette o soffrire in attesa del colpaccio? (Guardate anche "A proposito di Davis" dei fratelli Coen).

“La La Land” è, appunto, un film sui sogni. Ma anche una storia d’amore. E un omaggio a Los Angeles. Alcune scene sono state girate al Lighthouse Café, al Griffith Park Observatory, al Rialto Theatre . Ci sono infine altri ottimi motivi per vedere il film. Primo: la splendida alchimia tra la Stone e Gosling. I due avevano già lavorato insieme in "Crazy, Stupid, Love". (2011) e "Gangster Squad" (2013). Ma in "La La Land" sono insuperabili. Secondo: una delle canzoni della colonna sonora: "Someone In The Crowd", ascoltatela al mattino e vi darà una carica senza pari.

©micolgraziano 

Commenti