"The Help" di Tate Taylor


Viola Davis in "The Help"


"THE HELP",  L'AMERICA DEGLI ANNI '60

Super cast che comprende Emma Stone, Viola Davis, Octavia Spencer, Jessica Chastain, Allison Janney. Diretto da Tate Taylor, il film, uscito nel 2011, è stato candidato a quattro Oscar.  Octavia Spencer si è aggiudicata la statuetta come miglior attrice non protagonista."The Help" è tratto dal romanzo best seller di Kathryn Stockett, pubblicato in Italia da Mondadori. 



"Attenta, Minny. 
Attenta a tener chiusa 
la tua boccaccia"
(dal romanzo "The Help")


Sono gli anni Sessanta, periodo della segregazione razziale in America: "The Help", ambientato nel profondo Sud degli Stati Uniti, a Jackson, Mississippi, racconta la vita delle donne afroamericane che lavoravano come domestiche e tate nelle case delle ricche famiglie bianche: per alcuni bambini sono queste tate i veri affetti, i veri punti di riferimento, non avendo alcun rapporto con le madri che pensano ad altro e non sanno dare affetto, come accade nel film. Al centro della trama ci sono le cameriere Aibileen (Viola Davis), Minny (Octavia Spencer). Poi c'è Skeeter (Emma Stone) una giovane giornalista bianca, aspirante scrittrice, di famiglia molto benestante, tra le più influenti della città. Skeeter, a differenza delle sue amiche e coetanee, è una voce fuori dal coro, si ribella alle regole di una società bigotta e razzista. 

La Stockett, l'autrice, è nata nel Mississippi, a Jackson, dove è ambientato il romanzo (e di conseguenza il film). Dietro la macchina da presa c'è un suo amico d'infanzia: Tate Taylor. Il libro ha avuto una lunga gestazione e prima della pubblicazione è stato rifiutato da sessanta agenti letterari. 

Il romanzo "The Help"
Fra le storie più belle del film c'è quella di Minny (Octavia Spencer, premiata con l'Oscar per questo ruolo) che ha un carattere spigoloso e viene spesso licenziata proprio perché non accetta di essere umiliata (mandata via perché sorpresa ad usare il bagno della famiglia presso cui lavorava e usare il bagno era vietato) ma alla fine troverà una vera amica, Celia (Jessica Chastain) una delle donne bianche tra le più odiate della città: come la scrittrice Skeeter, Celia, allontanata da tutti come la peste, saprà farsi portatrice di umanità. 

Per approfondimenti: consiglio anche  "Green Book", prodotto, tra l'altro, da Octavia Spencer. 

©micolgraziano

Commenti