Commedia da collezione: "Cena tra amici"

 

"Cena tra amici"

Vi è mai capitato di litigare con i vostri ospiti nel bel mezzo di una cena che si annunciava invece perfetta? 

Se ancora non l'avete vista, questa gustosissima commedia francese, rimediate in fretta. Il motivo è valido: vi divertirete tanto!

Nei giorni scorsi, a proposito de "La parola ai giurati", vi ho citato alcuni film girati in un'unica location (una stanza, un appartamento...). "Cena tra amici" (2012) commedia tratta da un testo teatrale, ne è un esempio. Esilarante, e con un cast di ottimi attori. Due di loro premiati con il César (l'Oscar francese): Guillaume de Tonquédec (nel ruolo di Claude, il musicista) e Valérie Benguigui (nei panni di Babou, la padrona di casa). Dietro la macchina da presa i brillanti Alexandre de La Patellière e Matthieu Delaporte, autori anche della pièce teatrale e della sceneggiatura. Un duo perfetto che ha realizzato un'altra commedia di successo: "Il meglio deve ancora venire". E sia in "Cena tra amici" che ne "Il meglio deve ancora venire" troviamo tra i protagonisti lo strepitoso Patrick Bruel. 


"Cena tra amici" ha avuto un enorme successo e c'è stato anche un remake in Italia: "Il nome del figlio"(2015) diretto da Francesca Archibugi e interpretato da Alessandro Gassmann, Valeria Golino, Luigi Lo Cascio, Rocco Papaleo, Micaela Ramazzotti, Manuela Mandracchia. A ciò dobbiamo aggiungere lo spettacolo teatrale portato in scena da Sabrina Ferilli dal titolo: "Signori...Le paté de la maison!". 

La trama si avvolge attorno a una frase banale: come chiamerete vostro figlio? Mai domanda fu più inopportuna. Perché la risposta è Adolf, un nome che ai presenti fa subito venire in mente Hitler. E la tragedia è servita. 

Come in "Carnage" (che era anch'esso tratto da una pièce, scritta dalla drammaturga francese Yasmina Reza) il salotto diventa un campo di battaglia. Riaffiorano rancori. Si svelano segreti inconfessabili. E giù botte e mobili distrutti. Quella che doveva essere una rilassante gioiosa cenetta si trasforma in un incubo...

©micolgraziano

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DEL BLOG! 👇
(Dopo l'iscrizione, per ricevere gli aggiornamenti, clicca sul link che riceverai per email)

Enter your email address:

Delivered by FeedBurner

Commenti