"What Women Want": Se un uomo legge i pensieri delle donne...

 

Mel Gibson in "What Women Want - Quello che le donne vogliono"


Nick, un rubacuori di Chicago, è in grado di leggere la mente ed è così che cambia (per sempre) la sua vita...

Uno strepitoso Mel Gibson è il protagonista di questa mitica commedia sentimentale (che pesca dal genere fantastico) firmata Nancy Meyers, regina delle rom-com sofisticate. "What Women Want" (2000) al botteghino andò molto bene e si capisce perché: sceneggiatura brillante, ottimo cast, scenografia perfetta. Per non parlare della splendida fotografia opera di Dean Cunedy (nomination all'Oscar per "Chi ha incastrato Roger Rabbit") che ha un effetto magnetico (è così bella che tiene incollati allo schermo). Irresistibili i momenti in cui Gibson è da solo in scena a deliziarci con numeri alla Gene Kelly. La sua performance è ricca di charme e ricorda il meglio della commedia americana: Cary Grant, James Stewart. Ma anche il Dustin Hoffman di "Tootsie". 

"What Women Want" parla di seduzione e, come accennavo prima, di super poteri. Nick, il personaggio principale, è un cinico dongiovanni che un giorno, dopo aver preso la scossa, viene benedetto col dono di captare i pensieri più segreti del gentil sesso. Fino ad allora, Nick aveva considerato le donne solo bambole con cui spassarsela allegramente e quando scopre che in realtà molte di loro lo detestano, per lui è un vero colpo; le certezze crollano miseramente. Ad ogni modo, Nick, che è un pezzo grosso di un'agenzia pubblicitaria, usa la nuova eccezionale abilità per farsi largo e ottenere una promozione: intercetta i pensieri della donna che è sopra di lui (Helen Hunt) e la mette nel sacco. Ma, a poco a poco, il nostro Nick si renderà conto di essere un tipo davvero insensibile... 

Di scene memorabili ce ne sono parecchie e alcune sono uno spasso. Mi limito a citare due momenti: Nick che danza sulle note di "I won't dance" cantata da Frank Sinatra e, sempre Nick che, per sentirsi più vicino al mondo femminile, si trucca per poi, presa la scossa, cadere fulminato a terra.

Quanto al cast, da segnalare, nelle parti minori: Sarah Paulson (guardatela nel magnifico "Carol"), Bette Midler nei panni di una psicologa, Marisa Tomei e Alan Alda.

©micolgraziano


Commenti